Come prendersi cura delle nostre piante in inverno

28 Ott 2021 | Plant Care

Le temperature scendono ed è il momento di prepararsi.

Le piante succulente, come sappiamo, sono originarie di zone desertiche dove si assiste a forti escursioni termiche giornaliere. Questo fa sì che queste piante siano abbastanza resistenti ai cambi di temperatura. Tuttavia, se non vengono messe al riparo e protette, anche le piante più resistenti possono soffrire.

In questo articolo vi mostriamo alcuni semplici consigli per preparare le succulente al loro “letargo”, il riposo vegetativo che inizia verso ottobre e durerà fino alla primavera.

Le attenzioni necessarie sono poche:

Alla larga dai termosifoni

Il segnale che ci indica che la pianta è pronta per il “letargo” è l’arrivo delle basse temperature. Infatti, quando durante la notte si scende sotto i 10 °C è il momento di agire.

L’ambiente ideale dovrebbe essere fresco e areato, idealmente a circa 5°-7° C.
I nostri appartamenti, in realtà, non sono l’habitat ideale, considerato che con il riscaldamento acceso le temperature medie superano i 20° C.

Se le vostre piante grasse passeranno l’inverno in casa, è importante assicurarsi che restino assolutamente lontane dalle fonti di calore dirette come termosifoni, stufe o camini.

La luce è importante

Un altro cambiamento drastico è la diminuzione della quantità di luce che le piante riceveranno in questi mesi.

Sarà importante, quindi, posizionarle in luogo in cui la luce è abbondante, ad esempio in prossimità di ampie vetrate. Lunghe ore di esposizione al sole sono sempre apprezzate.

Ovviamente le succulente comprendono una grande varietà di piante, esistono anche varietà specifiche che possono essere collocate in luoghi con pochissima luce.

Attenzione alle annaffiature

Ne abbiamo già parlato anche in altre occasioni ma è sempre bene ripetersi: quando si tratta di annaffiature il rischio maggiore per le succulente non è che si secchino ma, al contrario, che si annaffino troppo, rischiando di far marcire le radici.

Sempre in virtù delle loro origini e della loro elevata capacità di adattamento, le piante grasse sono in grado di regolare autonomamente il rilascio di acqua.

Durante i mesi invernali, quando la pianta è in riposo vegetativo, il fabbisogno di acqua si azzera e basterà controllare il terriccio mensilmente. Solitamente, infatti, è necessario innaffiare una sola volta al mese o in alcuni casi ancor più raramente!

Questi suggerimenti sono indicazioni generali ma è sempre bene tener in considerazione le esigenze di ogni singola specie di succulenta.

Piantando è una società benefit che permette a persone come te di sostenere progetti a impatto ambientale e sociale in modo concreto, certificato e trasparente.
Come? Semplicemente acquistando una piantina da tenere a casa, in ufficio o da regalare a una persona speciale.

Non è una semplice piantina, è il simbolo del tuo impegno.

Leggi anche:

* Registrandoti accetti l’utilizzo dei tuoi dati in conformità con la nostra privacy policy.