Seleziona una pagina

Innovazione, cura nei dettagli, arte, storia.

Quante storie da raccontare dietro un semplice vaso in ceramica.

Castelli, in provincia di Teramo, è dal 1500 il centro più apprezzato d’Italia per la lavorazione di ceramiche artigianali.

Un piccolo paese di botteghe e maestri che da oltre 400 anni portano avanti la tradizione e l’amore per la lavorazione della ceramica. E noi ne siamo innamorati.

Il borgo

Il borgo è situato alle pendici del monte Camicia nel cuore del parco nazionale del Gran Sasso, in Abruzzo. La lavorazione delle ceramiche artistiche affonda le sue radici nel tardo Medioevo ma raggiunge il suo apice solo nel ‘500 con lo sviluppo di un vero e proprio commercio della ceramica.

Nel borgo sono tutt’ora presenti numerosi artigiani che nelle proprie botteghe continuano a tramandare e conservare questa centenaria tradizione che ha reso la città di Castelli famosa in tutta Italia.

La ceramica

La lavorazione della ceramica in origine era una attività che necessitava di strutture adeguate e luoghi dove fosse facile reperire le materie prime. Infatti sono proprio le caratteristiche del territorio che hanno reso possibile lo sviluppo di questa tradizione,
grazie alla presenza di minerali e silice, oltre alla facilità nel reperire acqua legna ed argilla.

Disegno

Il disegno è la base di partenza, l’artigiano realizza degli schizzi dell’oggetto che serviranno come linea guida per la sua creazione.

Tornitura e formatura

L’argilla viene prima modellata e poi foggiata al tornio. Gli oggetti creati vengono prima lasciati essiccare per poi si procedere alla cottura nel forno. Dopo la cottura gli oggetti vengono sottoposti a smaltatura.

Decorazione

La decorazione è la fase finale dove si procede alla pittura della ceramica secondo un tema già stabilito oppure seguendo i temi decorativi della tradizione. Terminata la decorazione si procederà con una seconda cottura nel forno.

Perché Castelli?

Tutto è nato da un incontro avvenuto per puro caso con un artigiano di Castelli. Abbiamo così avuto l’opportunità e la fortuna di conoscere questa splendida realtà, e ne siamo rimasti letteralmente fulminati.
Un connubio perfetto tra arte, tradizione, storia e cultura, il tutto raccontato da un piccolo vaso di ceramica. Esattamente come il vaso in ceramica, la nostra non è solo una piantina ma un piccolo scrigno che racchiude il nostro ed il vostro impegno verso qualcosa di più grande ed importante.